[ Vai al contenuto] | |
PIOLTELLO: TRA EQUILIBRI DI BILANCIO E DUP

Pioltello, Politica
Pioltello. Variazione bilancio comunale 2017
Di Redazione • 16 luglio 2017

Variazione di assestamento del bilancio finanziario 2017. La Giunta Cosciotti ha approvato lo schema, che sarà discusso giovedì 20 luglio in Consiglio comunale, che certifica alcune modeste modifiche degli stanziamenti in entrata e spesa rispettando gli equilibri e gli obiettivi di finanza pubblica. Le previsioni assestate 2017 indicano un equilibrio di 46 milioni circa di euro tra entrate e uscite.
Le maggiori entrate risultano complessivamente di 380.000 euro, mentre le minori uscite ammontano a euro 190.0000.
Duecentomila euro delle maggiori entrate, provenienti da azienda partecipata, vengono impegnate per progettazioni nell’ambito istruzione.
sCUOLA PRIMARIA DI VIA GALILEI PIOLTELLOSe poco c’è da dire sulla manovra in termini numerici, qualche considerazione merita la pianificazione degli impegni delle maggiori entrate ed in modo particolare la parte destinata a progettazione nell’ambito formativo. Sorprende, non tanto la cosa in sé, che rientrerebbe in un positivo iter operativo per avere progetti da spendere nella ricerca di finanziamenti, ma il fatto che la Giunta tira fuori dal cilindro la progettazione di un’opera non prevista in nessun documento di pianificazione: programma elettorale, DUP, bilancio di previsione ecc. Ma quel che più indigna sono le modalità decisionali, che offendono il ruolo di tutto il Consiglio comunale. La decisione di radere al suolo un’intera scuola per costruirne una nuova viene prima comunicata al Dirigente scolastico, poi ai giornali e alla fine, inserita come informazione secondaria, in due riunioni di Consiglieri. Decisione non suffragata da nessun tipo di relazione tecnica che attesti, come soluzione migliore, quella di dar corso alla costruzione di una nuova scuola, rispetto ad altre modalità in grado comunque di qualificare il plesso della primaria di via Galilei, facendo assurgere lo stesso, al ruolo di intervento prioritario assoluto, sia rispetto a quanto contenuto nel DUP 2017-2019 che in quello 2018-2020, che alle priorità emerse nel corso degli ultimi anni.
Dire che questa modalità spazza via qualsiasi politica della partecipazione, in quanto il processo decisionale dribbla brillantemente anche i Consiglieri comunali di maggioranza e di minoranza, sarebbe cosa veniale se fosse basata su documentata ineludibilità dell’intervento.
Giovedì, comunque, non è in approvazione nessun progetto, ma solo un'allocazione di risorse per progettazioni. L’auspicio è quello di smetterla con la politica degli annunci e di ripartire con le buone prassi dell’analisi e del confronto. Se dalle stesse dovesse risultare come opportuna quella tirata fuori dal cilindro dalla Giunta, piuttosto che il riconsiderare le vecchie priorità, come una nuova scuola materna, la costruzione della palestra in via Bolivia, o ancora qualche soluzione combinata, che ben venga, ma con il rispetto della dignità di tutte le persone che sono state chiamate a rappresentare la comunità in seno agli organismi di indirizzo.

I genitori che hanno iniziato a chiedersi dove verranno ricollocati i figli frequentanti stiano tranquilli: i tempi tra processo decisionale e realizzazione, se le cose dovessero andare per il giusto verso, oscillano intorno ai cinque anni.

 

PIOLTELLO HA UN NUOVO SINDACO: IVONNE COSCIOTTI

E' Ivonne Cosciotti, la nuova Sindaca della Città di Pioltello. A Lei, alla Giunta e a tutti i Consiglieri Comunali, il nostro augurio più sincero per un proficuo lavoro.

logo PDF

Programma elettorale >>>>>>>>>>>

logo PDF

DUP (DOCUMENTO UNICO DI PROGRAMMAZIONE) 2017/2019 >>>

logo PDF

DUP (DOCUMENTO UNICO DI PROGRAMMAZIONE) 2018/2020 >>>

 

logo PDF

Manifesto Consiglieri eletti>>>>>>>>>

 

 

PIOLTELLO: NASCE "PIOLTELLO CITTA' COMUNE"

Nasce "PioltelloCittàComune", piazza delle Idee nella Città del Dialogo
"Le idee sono il motore di una realtà che vive e respira al di là della nostra sola mente. Ecco allora "PioltelloCittàComune", uno spazio contemporaneo per dar voce a una città saggia e antica che vuole parlare, dialogare e conversare del presente e del futuro. Una piazza in cui raccogliere, attraverso i vostri commenti, il sentimento di una popolazione a volte silenziosa e timida, sicuramente generosa e propositiva. Una polis del nostro tempo, la cui piazza virtuale sia specchio di una città che ci sta a cuore." PioltelloCittàComune.

PioltelloCittàComune, piazza delle Idee nella Città del Dialogo e strumento di informazione della costituenda e omonima associazione, si propone di contribuire al dibattito culturale e politico attraverso la ricerca; la riflessione teorica; il confronto dialettico con altre associazioni, partiti politici e organizzazioni sindacali; l’organizzazione di iniziative aperte alla cittadinanza; la pubblicazione, in proprio o unitamente ad altri soggetti, di testi o riviste periodiche.

L’Associazione persegue lo sviluppo politico e culturale dei cittadini che si richiamano ad ideali democratici e progressisti, alla promozione dei diritti umani, al perseguimento di una migliore organizzazione sociale, al rispetto di ogni etnia, religione ed orientamento sessuale, alla difesa delle libertà individuali e collettive, alla ricerca di un modello di sviluppo socialmente giusto, economicamente equo ed ecologicamente sano. L’Associazione socio - politica - culturale «PioltelloCittàComune» si propone di fornire il suo contributo alla vita politica cittadina e alle fondamentali scelte amministrative, interloquendo in modo critico con movimenti, partiti, singoli esponenti operanti nelle istituzioni, sempre anteponendo problemi e scelte concrete alle appartenenze, il bene pubblico agli interessi particolari, la corresponsabilizzazione dei cittadini al decisionismo autoreferenziale.


Privacy Policy
[Torna all'inizio del contenuto] [Torna al menu di navigazione] [Home page]